Chi sa fare fa, chi non sa fare insegna, chi non sa insegnare insegna educazione fisica (Woody Allen)

sabato 14 gennaio 2017

Roma. Progetto per atleti disabili, la manifestazione d'interesse fino a fine gennaio

Manifestazione di interesse per l'individuazione di un organismo affidatario ai fini della realizzazione di un progetto in favore di atleti adolescenti/adulti con disabilità gravi o gravissime, affetti da disturbi dello spettro autistico o malattie rare.
C'è tempo fino al 31 gennaio, alle 12, per manifestare interesse a proporsi come organismo affidatario per un progetto in favore di atleti adolescenti e adulti con disabilità gravi o gravissime, affetti da disturbi dello spettro autistico o da malattie rare.
Le ipotesi di lavoro che il dipartimento Sport e Politiche giovanili valuterà prima di avviare le fasi successive della procedura, devono essere orientate a facilitare la vita di relazione, l'autonomia e l'inserimento sociale dei disabili.
- DD bando
- Bando e allegati

venerdì 13 gennaio 2017

Nuoto a scuola, Ue: No a esonero per musulmane

La Corte europea dei diritti dell'uomo (Cedh) ha respinto la richiesta avanzata da due genitori di religione islamica i quali chiedevano, in nome del loro credo, il diritto per le loro figlie a poter essere esentate dai corsi scolastici di nuoto misto.
La Corte ha valutato che, se da un lato le istituzioni pubbliche compiono "un'ingerenza nella liberta' di religione", obbligando le bambine a nuotare insieme ai propri compagni, d'altro canto tale ingerenza trova giustificazione "nel rispetto degli interessi delle minori a ottenere una formazione scolastica completa", e favorendo al contempo "l'integrazione", secondo "gli usi e i costumi locali". Questi obiettivi secondo la Corte rappresentano delle priorita' rispetto al parere dei genitori.
- continua la lettura su http://www.dire.it/

giovedì 12 gennaio 2017

Firenze. 1° Torneo di calcio integrato "Un goal per l'inclusione sociale"

UPD Isolotto propone un torneo per dare l'opportunita' ai bambini e ragazzi con disabilita' intellettiva la possibilita' di sperimentare il senso di appartenenza al gruppo assieme ai ragazzi della scuola calcio.
Questo 1 Torneo e' l'occasione di dare grande visibilita' al progetto che sta' ottenendo ottimi riscontri con sempre maggiori richieste.
- continua la lettura su http://mukkisport.it/

martedì 10 gennaio 2017

DeA Marietti Scuola. Attività Fisiche Adattate


La partita non è ancora finita

A partire da alcune riflessioni sulle persone detenute dell’antropologo Marc Augè, nelle quali la vita è vista come una partita di calcio, ho pensato che stare in panchina serve per riflettere…
La nostra redazione nel carcere della Dozza ha l’obiettivo di diffondere un’informazione autentica sulla vita delle persone detenute, sperando di dare un piccolo contributo al miglioramento delle condizioni detentive e al senso della pena.
Non siamo fenomeni nella scrittura e tantomeno dei giornalisti professionisti, però ognuno di noi ha sicuramente tantissime cose da raccontare, per aver vissuto due vite, quella “giocata” e quella “in panchina”. Il nostro giornale si chiama “Ne vale la pena” e proprio su questa espressione ho riflettuto per cercare di capire la metafora di Marc Augè.
- continua la lettura su http://www.bandieragialla.it/

Special Olympics. Seminari di formazione scuola 2017

La formazione Special Olympics con il nuovo anno torna con l'opportunità di unire educazione e sport. Il calendario è in aggiornamento.
I Seminari sono stati autorizzati, come è consuetudine, dal CONI e danno la possibilità di informare i professori sul progetto Scuola Special Olympics e su tutte le iniziative messe in atto sul territorio dove hanno sede le scuole coinvolte.
Calendario Seminari
- 16 gennaio in Basilicata, a Venosa presso l'Istituto Comprensivo Carlo Gesualdo da Venosa
- 20 gennaio in Campania, a Sant'Agata De Goti presso l'Istituto Comprensivo N1 A. Oriani
- 27 gennaio nel Lazio, a Roma, presso l'Istituto Comprensivo G. Milanesi
- 02 febbraio in Molise, a Campobasso, presso Liceo Scientifico A. Romita
- 09 febbraio in Campania, a Salerno, presso IISS. Santa Caterina/ Amendola
- 18 febbraio in Calabria, a Cirò Marina, presso I.C, Filottete

Giochi per over 60

I giochi per gli adulti di 60 anni e oltre devono soprattutto essere divertenti. I partecipanti sono incoraggiati a muoversi e a pensare: così restano motivati a lungo. Il gioco favorisce l’esperienza di gruppo e lo spirito di squadra.
Il presente tema del mese contiene giochi e idee concepiti per diverse parti di una lezione o di un allenamento per adulti over 60 nonché per persone più anziane con limitazioni nei movimenti. Per questa categoria di età, le forme di gioco e gli esercizi vanno realizzati su una sedia. Tramite piccole modifiche metodologiche, i giochi da seduti possono però anche essere adeguati ed essere svolti in piedi da persone con una buona mobilità. Grazie a questa raccolta, i monitori di gruppi di sport per adulti hanno a disposizione numerosi strumenti per preparare un allenamento variato e completo.
- leggi il tema del mese

lunedì 9 gennaio 2017

Roma. Conferenza di servizio per Docenti di Educazione Fisica e per il Sostegno, a.s. 2016/17

Il MIUR – D.G. Studente ha emanato in data 07/12/2016 la nota prot. 9060 inerente l’attività sportiva scolastica per l’a.s. 2016/17. 
A tal proposito si rende opportuno convocare una conferenza di servizio per i Docenti di cui all’oggetto,  al  fine  di  definire  l’assetto  organizzativo  delle  attività  sportive  scolastiche  per  le Istituzioni Scolastiche di Roma e provincia.
Tale conferenza avrà luogo presso l’Aula Magna dell’ITIS “G. Galilei” Via Conte Verde, 51 - 00185 -  Roma alle ore 11.00 secondo il seguente calendario:
-  19 gennaio p.v. per i docenti della Scuola Secondaria di I grado
-  20 gennaio p.v. per i docenti della Scuola Secondaria di II grado.
Si invitano le SS.LL. a favorire la partecipazione dei docenti interessati
Il Dirigente
Rosalia Spallino
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio  VI - Ambito territoriale per la provincia di Roma
Coordinamento di  Educazione Motoria Fisica e Sportiva
Viale G. Ribotta, 41- 00144 Roma
- 067739.2320-2326-2366  
PEC usprm@postacert.istruzione.it - PEO  coo.edu.fis.rm@istruzione.it
sito:  http://www.atpromaistruzione.it
https://campionatistudenteschiit.serversicuro.it/2016/it/home-page/

sabato 7 gennaio 2017

Piemonte. 500mila euro per la promozione delle sport e l'inclusione delle persone con disabilità

Diffondere ed incrementare la pratica di attività sportive e fisico–motorie, con particolare attenzione all’inclusione sociale e alla disabilità.
Questo l’obiettivo dei bandi che verranno pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte, per i quali è previsto uno stanziamento complessivo di 500mila euro.
I bandi, emessi dalla Regione Piemonte, intendono incrementare la pratica di attività sportive, con particolare attenzione all’inclusione sociale e alla disabilità. La scadenza per la presentazione delle domande è il 15 febbraio 2017.
- continua la lettura su http://www.disabiliabili.net/

Campionessa di ping-pong perde un braccio e torna a giocare

Elisa Trotti, nazionale di tennistavolo, ha perso il braccio destro a causa di un incidente. Ha ricominciato a allenarsi: «Torno a combattere: voglio le olimpiadi di Tokyo 2020»
- continua la lettura su http://brescia.corriere.it/

venerdì 6 gennaio 2017

D'ANNA. L’ABC delle Scienze motorie e sportive in lingua inglese

Sports science in English è una rubrica interamente costruita in lingua inglese che propone, elencati in ordine alfabetico, i principali termini delle scienze motorie.
La loro consultazione potrà sia supportare l'attività didattica dei docenti che intendono impostare le proprie lezioni secondo la metodologia CLIL, sia agevolare lo studio delle Scienze motorie e sportive in lingua inglese.
Accedi a Sports science in English
- continua la lettura su http://www.edusport.it/sports-science-in-english.n4543

LUMSA. Corso di Perfezionamento "Educazione e formazione dello sport"

Sono aperte le iscrizioni alla prima edizione del corso di perfezionamento Educazione e formazione dello sport della LUMSA in partnership con il CONI. Obiettivo del corso è approfondire il valore educativo, culturale, spirituale dell’esperienza sportiva, attraverso pedagogia, filosofia, storia e teologia dello sport e fornire strumenti operativi pratici per una nuova cultura sportiva.
Il corso in Educazione e formazione dello sport è particolarmente rivolto ai dirigenti delle federazioni sportive, di enti di promozione sportiva, di associazioni non governative, ai responsabili e ai dirigenti di gruppi sportivi e di licei sportivi; agli insegnanti di educazione motoria; ai responsabili di oratori e centri diocesani.
Le attività del corso – che si svolgerà da febbraio a settembre 2017 – si articolano per un totale di 100 ore di lezione frontali, 35 di project work e 70 di lavoro dedicato al progetto finale.
Sono previste sessioni di progettazione, gestione ed elaborazione di programmi di attività a valenza educativa in partnership con enti, imprese, associazioni e istituti scolastici.
INFO: http://www.lumsa.it/corso-educazione-e-formazione-dello-sport-al-la-prima-edizione

Fate#RTT2020. Parte la prima web serie sull'Artistica femminile



"Fate#RTT2020" è la prima web serie sportiva italiana sull'Artistica femminile ed è stata ideata da Enrico Casella, direttore tecnico della Federazione Ginnastica d'Italia dopo il successo della docu-fiction "Ginnaste - Vite parallele" (cinque stagioni su Mtv), e prodotta dall'Associazione "Ginnastica Artistica Italiana". In tutto dieci puntate, una a settimana, per accompagnare lo spettatore fino agli inizi della nuova stagione agonistica, a metà marzo 2017.

Lo spot dello studente ignorato dall'Adidas diventa virale sul web



Un 26enne tedesco ha realizzato un poetico spot appositamente per l'Adidas, che però ha ignorato la sua proposta.
Eugen Merher, questo il nome dell'autore del breve filmato, non ha infatti ricevuto alcuna risposta dal dipartimento di comunicazione dell'azienda teutonica. Pubblicato sul web, il video è però diventato virale ricevendo apprezzamenti sui principali social network

Commento
Personalmente credo sia una campagna studiata a tavolino pero' nel dubbio...

mercoledì 4 gennaio 2017

Roma. Migranti, studenti e calciatori: un torneo per la solidarietà e l’integrazione

Quadrangolare tra l'Atletico Diritti, squadra composta da studenti, migranti e persone in esecuzione penale, Liberi Nantes, squadra composta da rifugiati e richiedenti asilo, una rappresentanza dell'Associazione italiana calciatori e AC Cittareale, squadra della provincia di Rieti, paese colpito dal terremoto
- continua la lettura su http://www.redattoresociale.it/

Roma, dal 16 gennaio possibile portare le bici su bus e tram di 16 linee

Le biciclette potranno essere trasportate sulle linee 2, 3, 5, 8, 14, 19, 83, 118, 120f, 180f, 412, 673, 715, 772, 791 e 911
Dal 16 gennaio sarà possibile portare la bicicletta su bus e tram di 16 linee. "Utilizzare liberamente in città le due ruote. Questo per noi è mobilità sostenibile. Crediamo che il trasporto intermodale sia una pratica sempre più da incentivare. L'obiettivo, come già detto più volte, è far diventare roma una capitale sempre più in movimento". Così in una nota l'assessora alla città in movimento, Linda Meleo
- continua la lettura su http://roma.repubblica.it/

martedì 3 gennaio 2017

Borse di studio per candidati con disabilità tesserati presso le Federazioni Sportive Paralimpiche

Le richieste devono essere inoltrate dal 1 dicembre 2016 al 30 aprile 2017.
E' stato pubblicato il bando per accedere alla selezione di cento borse di Studio messe a disposizione dall'Accademia dello Sport Paralimpico, l'Accademia creata dall'Università Telematica Pegaso e dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP), con l'obiettivo di agevolare l'accesso diretto al mondo del lavoro degli sportivi in condizioni di disabilità motoria, intellettivo­relazionale e sensoriale.
A tal fine, il Comitato Italiano Paralimpico, in accordo con l'Università Telematica Pegaso, bandisce per l'anno accademico 2016-2017 cento borse di studio da destinare a studenti meritevoli, individuati dal CIP, purché tesserati con le sue Entità sportive riconosciute.
Le borse di studio copriranno il costo complessivo relativo a qualsiasi corso erogato dall'Università Telematica Pegaso e scelto dal corsista tra quelli inclusi nell'offerta formativa.
- continua la lettura su http://www.comitatoparalimpico.it/

domenica 1 gennaio 2017

Il tennista sordo più forte di sempre

Il 18enne sudcoreano Lee Duck-hee ha raggiunto dei livelli a cui nessun altro tennista non udente era mai arrivato e potrebbe presto partecipare a un torneo del Grande Slam
Qualsiasi persona che abbia giocato a tennis sa bene quanto sia fondamentale l’udito nel praticarlo, probabilmente più che in molte altre discipline. Il suono della pallina colpita dalla racchetta aiuta un giocatore sia a capire in quale modo rispondere all’avversario sia a rendersi conto di quanto il proprio colpo sia stato efficace. Per questo motivo è difficile immaginarsi che un tennista sordo riesca a competere alla pari dei tennisti normodotati. La storia di Lee Duck-hee, tuttavia, potrebbe cambiare molte convinzioni che esistono intorno allo sport: Lee è completamente sordo dalla nascita ma oggi, a 18 anni, occupa la 149ma posizione nel ranking mondiale ATP e a gennaio potrebbe partecipare al suo primo torneo del Grande Slam.
- continua la lettura su http://www.ilpost.it/2016/12/31/lee-duck-hee-tennis-sordo/

L'epopea del "miglio", la madre di tutte le corse

Dalle sfide dell'Ottocento al record di Bannister e al duello Coe-Ovett: mai una distanza "spuria" ha scatenato così tanto l'immaginario di appassionati e atleti.
Il miglio, come la maratona, ha l'enorme privilegio di incantare anche fuori dalle competizioni olimpiche o mondiali: rappresenta l'ultima sacca di resistenza di un mondo fatto di scontri diretti, dilettantismo misto a professionismo e scommesse.
- continua la lettura su http://www.repubblica.it/

College Life Italia, borse di studio sportive per l'università: il sogno americano diventa realtà

Sono più di 50 tra ragazze e ragazzi, gli studenti che da agosto si trovano nei college americani, grazie alla borsa di studio ottenuta con College Life Italia.
La start up organizza delle selezioni sportive dove dei coach americani provenienti da diversi college possono valutare direttamente sul posto gli atleti che si distinguono. "I ragazzi che sono lì stanno ottenendo ottimi voti e questo permette a College Life Italia di poter far durare la borsa di studio per tutti i quattro anni necessari per la laurea", assicura il coach Giorgio Antongirolami. La borsa di studio può essere totale o parziale. Le discipline sportive che aiutano a coprire le spese del percorso formativo nel college sono tante: calcio, basket pallavolo,  pallanuoto, scherma, rugby, atletica leggera, canottaggio, football americano, baseball e sci
- video di Livia Crisafi