Chi sa fare fa, chi non sa fare insegna, chi non sa insegnare insegna educazione fisica (Woody Allen)

martedì 23 maggio 2017

Firenze. 5 mila studenti provano il basket in carrozzina

E’ l’esperienza ‘Oltre l’ostacolo’, portata avanti dalla squadra di basket in carrozzina ‘Volpi Rosse’ di Firenze. Dal 2011 i responsabili dell’associazione vanno nelle scuole per far provare lo sport in carrozzina ai normodotati. Le Volpi Rosse saranno protagoniste del Disabili Abili Fest, sabato 27 maggio
- continua su http://www.redattoresociale.it/

Bologna. Transessualità tra sport e diritti, un convegno promosso da Uisp

"Lo sport è un diritto di cittadinanza che quotidianamente difendiamo". La presidente del Consiglio nazionale Uisp, Manuela Claysset spiega così l'impegno dell'associazione a fianco delle persone Lgbtqi in vista della Giornata internazionale contro l'omofobia del 17 maggio e dell'incontro "Transessualità, tra sport e diritti", che si terrà a Bologna mercoledì 24 maggio alle 17.30 nella Cappella Farnese in Piazza Maggiore.
- continua su http://www.bandieragialla.it/

lunedì 22 maggio 2017

Film-documentario. I pesci combattenti



Alessia Berra, Giulia Ghiretti, Federico Morlacchi, Francesca Secci, Fabrizio Sottile, Arianna Talamona e Arjola Trimi: sono loro i sette “pesci combattenti”, ovvero i campioni italiani del nuoto paralimpico le cui storie sono al centro dell’omonimo film-documentario di Riccardo Barlaam, che è stato proiettato in prima visione nel corso di un incontro in programma per il 24 maggio a Milano
- continua su http://www.superando.it/2017/05/22/i-pesci-combattenti/

domenica 21 maggio 2017

Roma. Il nuovo libro di Mazzone sullo sport per noi autistici

Il nuovo libro di Luigi Mazzone è dedicato alla gestione del tempo dell’attività fisica e dello sport dei nostri ragazzi. Gigi nasce come atleta ancora prima di diventare neuropsichiatra, ha fondato l’accademia Lia per “autistici&spadaccini” e per lui lo sport è l’attività cardine di ogni modello di organizzazione delle attività inclusive per neurodiversi.
In questo manuale si codifica un metodo, lo stesso che Mazzone e il suo staff hanno messo a punto in anni di esperienza nell’organizzazione e gestione dei summer camp in tutta Italia.
Il libro sarà presentato in anteprima a Roma da un barcone sul Tevere che è sede dell’associazione Marevivo che ha appunto la sua sede nazionale  galleggiante ormeggiata sul Tevere, in pieno centro di Roma.
Da questa postazione l’associazione quotidianamente partecipa in prima persona alla vita del fiume seguendo in tempo reale tutti gli eventi che lo riguardano.
La presentazione avverrà venerdì  26 maggio alle 18, interverranno assieme all’autore il Prof. Paolo Curatolo e Gianluca Nicoletti.
Sarà per l’ occasione presentata l’edizione 2017 dei Summer Camp del Progetto Aita Onlus dalla coordinatrice dott.ssa Laura Fatta
Sarà una bella occasione per bersi un bicchiere di vino tra amici, fare due chiacchiere e vedere un tramonto sul Tevere. L’indirizzo è “Lungotevere Arnaldo da Brescia, scalo del Pinedo”
(fonte: http://www.pernoiautistici.com/2017/05/il-nuovo-libro-di-mazzone-sullo-sport-per-noi-autistici/)

sabato 20 maggio 2017

Roma. Una giornata di sport e inclusione (seguita anche dalla RAI)

È stata una giornata all’insegna dello sport, dello svago e dell’inclusione sociale, quella del 13 maggio scorso, intitolata “CièChi pratica sport” e organizzata a Roma dal Centro Regionale Sant’Alessio Margherita di Savoia per i Ciechi, voluta per far conoscere le numerose opportunità di praticare discipline sportive individuali e di squadra, che hanno le persone con disabilità visiva. E il 22 maggio il programma televisivo “Odeon” di RAI Gulp sarà dedicato proprio a questo evento
- continua su http://www.superando.it/

martedì 16 maggio 2017

Bridgeston Handy Race, scaldano i motori i piloti con disabilità

L’associazione Di. Di. Diversamente ha lanciato l'International Bridgestone Handy Race, il campionato di motociclismo per piloti con disabilità. Prossimi appuntamenti il 10 e l'11 giugno all'autodromo di Vallelunga, a Roma, e il 26 e 27 agosto nel circuito del Mugello, a Firenze
- continua su http://www.redattoresociale.it/

L’impresa di Nicola Dutto, numero uno nel deserto marocchino

Il pilota paraplegico cuneese che sogna la Dakar 2018 ha completato il “Merzouga Rally”
Impresa di Nicola Dutto verso la mitica Dakar. Il pilota cuneese è riuscito nella difficile impresa di portare a termine il “Merzouga Rally 2017” come l’unico pilota paraplegico a correre con i normodotati. Tutti coloro che hanno completato il circuito rally-raid fra le dune marocchine sono idonei a richiedere la partecipazione alla “gara regina” dell’offroad: la Dakar 2018, in programma nel prossimo gennaio in Sud America.
- continua su http://www.lastampa.it/

lunedì 15 maggio 2017

Scherma, Bebe Vio trionfa in Coppa del Mondo in Olanda

Arriva dalle pedane olandesi di Stadskanaal l’ennesimo trionfo di Beatrice `Bebé Vio. La paralimpionica azzurra si conferma leader mondiale della categoria B di fioretto femminile, cogliendo il terzo successo stagionale su altrettante prove disputate.
La vittoria arriva al termine dell’ennesima prestazione esaltante della fiorettista veneta che si impone in finale per 15-5 sull’ungherese Gyongyi Dani. In semifinale, Vio aveva sconfitto nettamente, col punteggio di 15-2 l’ucraina Tetiana Pozniak.
- continua su http://www.lastampa.it/

“Io, ex bambina soldato, corro per i diritti delle donne”

Questa è una storia di coraggio e determinazione, ma anche di speranza e di riscatto per tutte le donne.
Questa è la storia di Mira Rai, ragazza nepalese che da bambina soldato è diventata skyrunner da record, e ora corre e si batte per l’emancipazione femminile nel suo Paese. Una battaglia civile premiata anche dal National Geographic con l’Adventurer of the Year 2017 e diventata un documentario (Mira: la corsa della libertà) proiettato in anteprima all’ultimo Film Festival di Trento.
- continua su http://www.lastampa.it/

sabato 13 maggio 2017

Giochi Senza Barriere Roma 2017

L’appuntamento in programma allo Stadio dei Marmi è fissato per martedì 13 giugno 2017 e vedrà in campo 8 squadre provenienti da 8 regioni italiane composte da 20 giocatori suddivisi tra giovani (8-13 anni) e adulti maschi e femmine. In ogni squadra saranno presenti uno o più atleti con disabilità, distribuiti equamente.
L’iniziativa, che riprende nel concept il grande successo che riscuotevano i Giochi Senza Frontiere sono stati ideati dall’Associazione art4sport ONLUS nata dalla storia di Bebe (Beatrice Vio).
INFO: http://www.art4sporteventi.org/evento/giochi-senza-barriere-roma-2017/

Roma. Traguardi. La forza invisibile

Verrà presentato il 15 maggio a Roma “Traguardi. La forza invisibile”, docufilm di Fiammetta La Guidara, al centro del quale vi sono le storie di Emiliano Malagoli, Nicola Dutto e Alan Kempster, i tre grandi protagonisti del motociclismo paralimpico, che grazie alla loro forza e determinazione sono riusciti a rendere possibile quel sogno che presto si realizzerà compiutamente, se è vero che il 19 e il 20 maggio prossimi trentadue piloti con disabilità si sfideranno sullo storico tracciato di Le Mans, davanti a 150.000 persone, in occasione del Gran Premio di Francia della Moto GP
- continua su http://www.superando.it/

Roma in bici per l'Appia Day, la ciclo-passeggiata sul Grab Bike

Grab Bike è una ciclopasseggiata e un ciclo pic-nic alla scoperta del tratto archeologico e monumentale del futuro GRAB – il Grande Raccordo Anulare delle Bici di Roma – ed è uno degli eventi di punta di Appia Day, la grande festa della Regina Viarum di domenica 14 maggio.
Un giro a pedali di circa 20 chilometri, immersi per tre ore nella millenaria magia dell’Appia Antica, organizzato da Legambiente, VeloLove, Granfondo Roma e Bikenbike. Partendo dall'Arco di Costantino, accanto al Colosseo, si percorre un lungo tratto della Regina Viarum, si costeggia l’ininterrotta successione di archi di trionfo degli antichi Acquedotti e poi si raggiunge nuovamente l’Appia Antica, nell’area del Circo di Massenzio.
- continua su http://video.repubblica.it

European Football Week 2017

Diciassettesima edizione dell’evento di Special Olympics che dal 27 maggio al 4 giugno 2017 porta migliaia di persone con disabilità in campo per la settimana europea del calcio.
Si svolge dal 27 maggio al 4 giugno la European Football Week 2017. Giunta alla XVII edizione, con il supporto della UEFA, organizzata da Special Olympics, la settimana europea del calcio Special Olympics è uno degli eventi di punta del nostro Movimento. Ogni anno, con il sostegno della UEFA, migliaia di atleti di tutte le età giocano partite di calcio in tutto il continente. Scendendo in campo, i calciatori, con e senza disabilità intellettiva, dimostrano al mondo che l'inclusione attraverso lo sport è possibile. Tutti i particolari aggiornati sul sito di Special Olympics.
- continua su http://www.specialolympics.it/

venerdì 12 maggio 2017

Bologna. Basket playground senza barriere, torneo integrato in piedi e seduti

Grazie a un patto di collaborazione tra Quartiere, associazione La Ricotta e Hotel Europa, il campetto da basket dei giardini sarà riqualificato. Il 24 e 25 giugno ospiterà il torneo “Gallo da tre itinerante” che vedrà anche la partecipazione dei giocatori disabili della polisportiva "I Bradipi".
Nelle prossime settimane, grazie ad un Patto di Collaborazione sottoscritto con il Quartiere Porto-Saragozza, l’Associazione “La Ricotta” e l’Hotel Europa concluderanno i lavori di riqualificazione del campetto di basket dei Giardini Fava - dove sono già stati sostituiti tabellone e canestro - sistemando il fondo. Su quel campo si sfideranno a fine giugno 20 squadre per il torneo di basket 4vs4 “in piedi” e 8 squadre per il primo torneo bolognese di basket playground 3vs3 “seduto”. In questo caso ogni squadra sarà composta da 4 giocatori normodotati e da due giocatori disabili della Polisportiva “I Bradipi” che fornirà le carrozzine e parteciperà all’organizzazione dell’evento.
Giocare insieme sarà un’esperienza importante per abbattere ogni pregiudizio sulla disabilità e per provare “sul campo” che i giocatori in carrozzina sono molto più forti degli altri, per questo sono solo due in ogni squadra.
Le partite del torneo “in carrozzina” si alterneranno a quelle del torneo “in piedi” e saranno accompagnate da una serie di altri eventi (musica, iniziative artistiche, manifestazioni per bambini) e dall’immancabile stand gastronomico con crescentine e tigelle. I nuovi Giardini Fava ospiteranno non solo la manifestazione sportiva ma una festa per tutti i cittadini. L'impegno dell'Associazione continuerà poi nei mesi successivi, con la convinzione che ad ogni riqualificazione debba seguire una reale rivitalizzazione dei luoghi anche sul piano sociale, continuando a a coinvolgere i residenti della zona e le realtà interessate.
Tutti il ricavato della manifestazione sarà destinato a coprire le spese sostenute da “La Ricotta” per la ristrutturazione del campetto e per lo svolgimento dell’evento.
ISCRIZIONI: Il “Gallo da Tre” è aperto a qualsiasi tipologia di giocatore, dagli amatori ai professionisti. Per iscriversi è necessario andare sul sito https://www.laricotta.org/ o sulla pagina facebook Il Gallo da Tre Itinerante (e seduto) e compilare il modulo on-line.
Le iscrizioni chiuderanno al raggiungimento delle 20 squadre per il gallo da Tre “in piedi” e delle 8 squadre per il “Gallo da Tre” seduto.
INFORMAZIONI: 
Sito internet: https://www.laricotta.org/
Evento Facebook: Il Gallo da Tre Itinerante (e seduto)
Mail: ilgallodatre@laricotta.org

giovedì 11 maggio 2017

Torino. Presentazione della Carta Internazionale per l’Educazione Fisica, l’Attività Fisica e lo Sport

Si terrà giovedì 18 maggio, alle ore 19:00 presso la Sala Argento del Salone del Libro di Torino, la presentazione della traduzione ufficiale in italiano della Carta Internazionale per l’Educazione Fisica, l’Attività Fisica e lo Sport (2015), che sancisce il diritto all’Educazione fisica, all’attività fisica e allo sport per tutti, basandosi sullo spirito che ha portato all'adozione della Carta originale del 1978.
Si tratta di una best practice eccellente che contribuisce in modo significativo alla diffusione dei valori dell’UNESCO nel nostro Paese: il testo ricorda infatti che la libertà di sviluppare le potenzialità e il benessere fisico, psicologico, sociale attraverso queste attività deve essere supportata da tutte le istituzioni governative, sportive ed educative.
In particolare, per quanto riguarda l'Educazione fisica, il documento sottolinea che L’educazione fisica, «in quanto unica area dei programmi scolastici che si occupa di sviluppare le competenze e la familiarità degli studenti con lo sport e con l'attività fisica, fornisce l’accesso all’apprendimento delle competenze, attitudini e conoscenze necessarie per praticare l'attività fisica e lo sport lungo tutto l’arco di vita; le lezioni, di qualità e inclusive, di educazione fisica, tenute da insegnanti di educazione fisica qualificati, dovrebbero essere obbligatorie a tutti i gradi e livelli di istruzione».
La presentazione è a cura di Maria Paola Azzario, Stefania Cazzoli, Barbara Costabello.
- continua su http://www.salonelibro.it/

Commento
Bisognerebbe anche spiegare perchè in Italia l'Educazione fisica è morta e sepolta sostituita dal nulla delle Scienze Motorie. Una volta si leggeva nelle locandine dei Centri sportivi e fitness "Diplomati Isef" adesso si legge "Istruttori Federali".  Ma farsi una domanda e darsi una risposta no?

Manovre di disostruzione pediatrica, un corso aperto a tutti al Bambino Gesù

Un semplice corso che può salvare la vita a diverse decine di bambini all'anno. L'appuntamento è nella sede del Gianicolo il 20 maggio
L'evento è aperto a tutti fino ad esaurimento posti. Per iscriversi è necessario effettuare la registrazione sulla piattaforma dell'Ospedale dedicata alla formazione e successivamente l'iscrizione on-line. La quota di partecipazione è di €40,00 e non è prevista l'assegnazione di crediti formativi ECM per i partecipanti.
INFO: http://www.ospedalebambinogesu.it/manovre-di-disostruzione-pediatrica-un-corso-aperto-a-tutti

mercoledì 10 maggio 2017

Un film-documentario del 2010 per raccontare il Basket in carrozzina



S’intitola “Con le ruote per terra” e dura 70 minuti. Si tratta di un film documentario di Andrea Boretti e Carlo Prevosti che lo hanno pensato nel 2010 per raccontare attraverso la Nazionale Italiana Under 22 di Basket in carrozzina
- continua su https://www.superabile.it/

Calcio a 5: Totti premia gli azzurri Fisdir campioni del Mondo

Dal podio più alto alla gioia più grande. Gli azzurri del calcio a 5 dopo il trionfo ai campionati del mondo di Viseu dedicati ai ragazzi con disabilità intellettivo relazionali sono stati premiati con una medaglia d'oro da due campioni del mondo come loro Antonio Cabrini e Francesco Totti nel corso di una cerimonia alla presidenza del Consiglio dei Ministri.
- continua su http://www.adnkronos.com/

Gemona del Friuli (UD). Sport e disabilità

Giovedì 11 maggio 2017 alle ore 11.00, presso il Palasport dell'Istituto Statale di Istruzione Superiore "Raimondo d'Aronco" - Via Praviolai, 5 - a Gemona del Friuli (UD), l'Università degli Studi di Udine organizza un evento dal titolo
"Sport e Disabilità"
- continua su http://www.infohandicap.org/

Tavagnacco (UD). Giornate di Sport Cultura e Solidarietà

Sabato 13 maggio 2017 dalle ore 10.00, presso la palestra di Feletto Umberto di Tavagnacco (UD), gli alunni delle scuole medie dell'IC di Tavagnacco e gli atleti di Madracs, Friul Falcons, Basket Feletto, Il Mosaico, Azzurra Danze e Asd Kennedy scenderanno insieme in pista in occasione dell'evento promosso dall'Aics di Udine, nell'ambito della XXI Edizione delle "Giornate di Sport Cultura e Solidarietà", con l'intento di sensibilizzare i più giovani alle tematiche dell'integrazione e della disabilità, utilizzando lo sport come veicolo privilegiato capace di abbattere le "diversità".
- continua su http://www.infohandicap.org/