Chi sa fare fa, chi non sa fare insegna, chi non sa insegnare insegna educazione fisica (Woody Allen)

lunedì 25 marzo 2019

domenica 24 marzo 2019

Tre ragazzi e un grande sogno: correre insieme verso traguardi inimmaginabili. Mondiali di Joëlette - 1 giugno 2019



Ciao a tutte e a tutti,
una nostra carissima collega prenderà parte a questa avventura e nel mio piccolo voglio contribuire chiedendo il vostro sostegno con una donazione.
Grazie
Iacopo

Carolina, Irene e Maurizio - insieme alle rispettive mamme, Diana, Anna Claudia e Rosa Maria - rappresenteranno l’Italia ai prossimi Campionati del Mondo di joëlette che si svolgeranno il 1 giugno in Francia. Guideranno tre speciali team, formati ciascuno da questi coraggiosi ragazzi e da 4 alfieri, pronti a far sfrecciare le carrozzine fino al traguardo.
Ma il sogno va oltre la competizione e arriva a immaginare un mondo migliore per un numero più grande di ragazzi con gravi difficoltà motorie; un mondo dove poter provare l’ebbrezza di una corsa, del vento in faccia e di quell’andatura ritmata e ipnotica dei veri runner.
Questa la missione alla quale tutti possiamo partecipare: raccogliere fondi per poter acquistare tre joëlette a disposizione della Associazione SOD ITALIA, utili per l’attività di tanti bambini e ragazzi disabili appassionati della vita all’aria aperta.
SOD ITALIA lavora nella consapevolezza che:
Un’associazione per la tutela dei diritti di un particolare gruppo di persone non opera marginalmente nella nostra società, bensì nel garantire una vita dignitosa e partecipe a persone con esigenze eccezionali in condizioni di estrema difficoltà, si tutelano in realtà i diritti di tutti.
Non si tratta di difendere i diritti di un gruppo sociale debole, ma di pensare la società partendo dai reali bisogni e dai sogni di ogni persona.
Che aspetti allora, diventa anche tu CAMPIONE DEL MONDO DI GENEROSITÀ e dona per questo sogno!
Segui e condividi per scoprire tutte le tappe di questa avventura MONDIALE degli alfieri SOD ITALIA RUNNING TEAM!
In bocca al lupo ai nostri AZZURRI !
RETE DEL DONO
https://www.retedeldono.it/it/progetti/sod-italia-onlus/mondiali-di-jo%C3%ABlette-1-giugno-2019

Il calcio femminile è un movimento in crescita

L'ingresso dei grandi club, come in Europa, spinge verso un livello più alto. E il 24 marzo Juve-Fiorentina si gioca allo Stadium. Ora servono più diritti per le atlete. 
Domenica 24 marzo l'Allianz Stadium di Torino si veste a festa per un match che può valere lo scudetto, ma a scendere in campo non sono, come sempre, Cristiano Ronaldo, Paulo Dybala, Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci. A calpestare l'erba dello stadio di proprietà più invidiato d'Italia, sono invece Sara Gama, Ashley Nick, Cecilia Salvai e Cristiana Girelli.
Il tutto davanti a oltre 39 mila spettatori, record assoluto nella storia del calcio italiano, più del doppio dei 14 mila che nel 2009 assistettero alla semifinale di Coppa Uefa tra Bardolino Verona e Francoforte. Un sold out agevolato dalla gratuità dei tagliandi d'ingresso, ma comunque indicativo della crescita di attenzione intorno al calcio femminile, che continua a conquistare gli spazi un tempo erano riservati esclusivamente ai maschi e lo fa con pieno merito.
- continua su https://www.letteradonna.it/it/articoli/sport/2019/03/24/calcio-femminile-serie-a/27840/

La disabilità non ferma Lola: con la carrozzina in cima alla montagna

Se è vero che niente è impossibile, la misura umana di questo motto è senza dubbio Eleonora Lola Delnevo, 39enne di Albino in provincia di Bergamo, consulente di professione e ‘paraclimber’ per passione.
Pochi giorni fa, infatti, è riuscita a portare a termine un’escursione sulle Orobie fino al Rifugio Albani sulla sedia a rotelle, grazie alla sua tenacia e al sostegno di tre amici - Ilenia, Anna e Pietro - davvero speciali. “Per me la montagna è da sempre sinonimo di libertà - racconta Lola - Ho iniziato ad arrampicare e a praticare lo scialpinismo quando avevo 18 anni; non solo come atto sportivo, ma soprattutto per curare l’anima”.
- continua su https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/03/19/news/la_disabilita_non_ferma_lola_con_la_carrozzina_in_cima_alla_montagna-221946148/

venerdì 22 marzo 2019

Campionati Sportivi Studenteschi, Miur: gestione finali con nuovo codice appalti

Il Miur ha pubblicato la nota n. 682 del 15 marzo 2019, avente per oggetto “Gestione finali nazionali e internazionali. Richiesta preventivi di spesa”.
Il Ministero, nello specifico, comunica le nuove procedure relative alle manifestazioni  nazionali e internazionali dei Campionati Sportivi Studenteschi.
La gestione delle finali nazionali e internazionali, secondo quanto previsto dal nuovo codice degli appalti, sarà articolata come segue:
https://www.orizzontescuola.it/campionati-sportivi-studenteschi-miur-gestione-finali-con-nuovo-codice-appalti/

Coppa, medaglia e social: Sofia vale un milione di euro

Mai nessuna come lei. Sofia Goggia è la prima sciatrice italiana di successo nell’epoca dei Millennials e per questo motivo, a livello commerciale e di popolarità, promette di staccare velocemente le altre campionesse azzurre del circo bianco del recente passato, come Isolde Kostner, Denise Karbon o Deborah Compagnoni.
Merito dei social network. Con 170mila follower su Instagram, 115mila su Facebook e 17.800 su Twitter, Goggia (anzi, «la Goggia», come lei stessa spesso si definisce) potrebbe, secondo il parere degli addetti ai lavori, diventare in futuro una testimonial potenziale da un milione di euro. Tutto dipende dalle mosse che faranno i grandi marchi per metterla sotto contratto e dalle scelte che farà quest’anno la stessa sciatrice per capitalizzare la popolarità accumulata nello spazio degli ultimi mesi, cercando il giusto equilibrio tra la preparazione atletica e l’esposizione mediatica.
- continua su https://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2018-03-19/coppa-medaglia-e-social-sofia-vale-milione-euro-163414.shtml

Commento
Sofia viene ormai dopo le sole Federica Pellegrini (affari per 4 mln) e Bebe Vio (1,5 mln circa)
(fonte: la Repubblica, 24 febbraio 2019)

giovedì 21 marzo 2019

Lazio. In gioco contro il razzismo

Come ogni anno, in occasione della Giornata mondiale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali che si celebra il 21 marzo, l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR) promuove la “Settimana di azione contro il razzismo”, campagna di sensibilizzazione e animazione territoriale giunta alla sua quindicesima edizione, in programma dal 18 al 24 marzo 2019.
- continua su http://www.regione.lazio.it/rl_sport/?vw=newsDettaglio&id=333

Bandi docenti di ruolo per lavorare un anno all’USR Lazio

Procedura  per  la  selezione  n.  65  unità  di  personale  docente  da  destinare  ai  progetti nazionali ai sensi dell’art. 1 comma 65, legge n. 107 del 2015 per l’anno scolastico 2019/20 presso l’USR per il Lazio. 
INFO: https://www.usrlazio.it/index.php?s=1052&wid=7504

Torino. Quando il calcio sa esprimere il meglio di se stesso

Una formazione del Torino FD (For Disable), Associazione rivolta a persone con disabilità fisica e relazionale, che parteciperà domani, 21 marzo, al torneo di calcio di Moncalieri (Torino), organizzato insieme all'ANFFAS di Torino
«Scriveremo un capitolo importante e divertente, che parlerà di pallone, ma soprattutto dei diritti irrinunciabili che spettano per legge e per senso di giustizia assoluto alle persone con sindrome di Down, ma che bisogna lottare affinché vengano loro riconosciuti»: a dirlo è Giancarlo D’Errico, presidente dell’ANFFAS di Torino, a proposito del torneo quadrangolare di calcio organizzato per domani, 21 marzo, a Moncalieri (Torino), dalla stessa ANFFAS torinese, insieme all’Associazione Torino FD (For Disable), per celebrare la Giornata Mondiale delle Persone con Sindrome di Down
- continua su http://www.superando.it/2019/03/20/quando-il-calcio-sa-esprimere-il-meglio-di-se-stesso/

mercoledì 20 marzo 2019

Un dito in meno, una sfida in più

“Nella mia città d’origine il basket è quasi una religione. Tutti i bolognesi come me vivono questo sport con passione viscerale, tanto che nei primi splendenti anni Duemila la città venne ribattezzata “Basket city”…”
- continua su https://www.superabile.it/cs/superabile/tempo-libero/inchiostro/20190319-inchiostro-un-dito-in-meno.html

Approvate linee guida sull’attività fisica da conferenza Stato-Regioni

Sono state approvate le Linee guida sull’attività fisica per le diverse fasce d’età e gruppi di popolazione (dalle donne in gravidanza ai bambini, dai trapiantati ai malati cronici), dalla Conferenza stato-regioni e pubblicate sul sito del ministero della Salute.
(fonte: https://www.orizzontescuola.it/approvate-linee-guida-sullattivita-fisica-da-conferenza-stato-regioni/)

Leggi le Linee guida

martedì 19 marzo 2019

Roma. Alessia Zecchini alla Libreria internazionale Il Mare

Alessia Zecchini è la “donna più profonda al mondo” con i suoi -107m CWT (monopinna) raggiunti a luglio del 2018 a Long Island alle Bahamas.
È membro della Nazionale Italiana di apnea ed ha realizzato ben 24 record mondiali in quasi tutte le discipline, sia indoor che outdoor.
Insieme ad Alessia nuoteremo nei fondali più cristallini e scopriremo tutti i segreti di questo sport acquatico!
Immergetevi con noi in questo talk e prenotate il vostro biglietto gratuito qui
https://creativemornings.com/talks/alessia-zecchini/
- QUANDO -
Giovedì 28/03
08:30-10:00
- DOVE -
Il Mare Libreria Internazionale
Via del Vantaggio, 19 (Campo Marzio)

Calcio femminile: in 61mila per Atletico Madrid-Barcellona, è primato mondiale di spettatori

Al Wanda Metropolitano ben 60.739 persone sugli spalti per il testa a testa al vertice della Liga: vincono 2-0 le azulgrana e riaprono la corsa al titolo. Cancellato un primato di pubblico che resisteva da quasi un secolo: nel Boxing Day del 1920 al Goodison Park 53mila tifosi per il match tra Kerr’s Ladies e Helen’s Ladies
Una giornata storica per il calcio, in particolare al femminile. La sfida Atletico Madrid-Barcellona, match chiave nella volata scudetto della Liga in rosa, ha visto infatti qualcosa come 60.739 spettatori sugli spalti del Wanda Metropolitano, per quello che è il nuovo record assoluto di presenze a livello mondiale per un incontro di club. Un dato eloquente, che testimonia la crescita esponenziale del pallone giocato dalle donne anche in Spagna.
- continua su https://www.repubblica.it/sport/calcio/2019/03/17/news/calcio_femminile_atletico_madrid-barcellona_e_da_primato_mondiale_di_spettatori-221823075/

Sorelle d'Italia - Il medagliere

Venti competizioni selezionate, grandi eventi sportivi, dagli Europei di Atletica leggera di Berlino alle Olimpiadi di Pyeongchang in Corea del Sud: ecco il medagliere degli Azzurri con le ultime 96 medaglie. Di queste 56 sono state vinte da donne.
- continua su http://lab.gedidigital.it/repubblica/2019/sport/sorelle-d-italia/

Per l’Italia femminile di rugby è stato il miglior Sei Nazioni di sempre

Mentre gli uomini sono in difficoltà e non vincono una partita da anni, le donne sono arrivate seconde dietro l'Inghilterra
In contemporanea al Sei Nazioni di rugby disputato dalle nazionali maschili – quello dove l’Italia continua a non vincere – ogni anno se ne giocano altri due paralleli: quello delle nazionali giovanili under-20 e quello femminile, sempre con le stesse sei partecipanti. L’Italia ha concluso il Sei Nazioni Under-20 in penultima posizione davanti alla Scozia, battuta in trasferta nell’unica vittoria di questa edizione. La Nazionale femminile ha invece ottenuto un risultato storico, concludendo il torneo per la prima volta in seconda posizione dietro alla fortissima e favoritissima Inghilterra, migliorando il terzo posto del 2015.
- continua su https://www.ilpost.it/2019/03/18/italia-sei-nazioni-femminile/

lunedì 18 marzo 2019

SOD Italia Running Team alla Corsa di Miguel 2019



SOD ITALIA RUNNING TEAM e' un progetto che nasce nel 2012. Nel Gennaio 2019, SIRT ha partecipato alla Corsa di Miguel con 175 Runners and 6 Joelettes capitanate da Carolina, Irene, Maurizio, Tommaso, Marco e Marta.
INFO: http://www.soditalia.it/

domenica 17 marzo 2019

Flo Hyman. Più in là di ogni barriera

All'apice di una carriera di successo muore su un campo di pallavolo.
Storia di una campionessa che ha saputo lottare con la stessa determinazione contro gli stereotipi razziali, le discriminazioni sessuali e la Cina delle Invincibili, soccombendo solo a un nemico invisibile: la Sindrome di Marfan.
- continua su http://www.storiedisport.it/?p=11672

Macarena Sánchez sobre el fútbol femenino profesional: "Queremos vivir de esto como hacen los hombres"

Negli Stati Uniti le calciatrici denunciano la Federazione per discriminazioni, in Argentina il tema del forzato dilettantismo finisce sulle pagine dei giornali. Il temo per cambiare le cose è arrivato. 
INFO: https://www.perfil.com/noticias/sociedad/macarena-sanchez-sobre-el-futbol-femenino-profesional-hay-mucho-miedo-nuestra-carrera-depende-de-otro-que-maneja-todo-el-poder.phtml

Chris, l’atleta che in Nba porta la sclerosi a canestro

«Mi dicevano: non giocherai più. Ho mostrato di poterlo fare». Il cestista statunitense ammette che la malattia è un ostacolo da superare, «ma non insormontabile»
- continua su https://www.corriere.it/buone-notizie/19_marzo_16/chris-nba-pallacanestro-sclerosi-multipla-7bc46bb2-47c9-11e9-9178-69fe8668174c.shtml

SciAbile: da 16 anni la scuola di sci che sa includere

Il progetto di Bmw Italia è tra i più longevi. Nato nel 2003 con il campione paralimpico Alex Zanardi vede di anno in anno aumentare gli atleti e gli allievi che si cimentano sulle piste di Sauze d'Oulx.
Il pilota di motociclismo Emiliano Malagoli qui ha ricominciato a sciare con la tavola da snowboard. Olte 12mila le ore di lezione gratuite erogate e quasi 1.300 gli allievi con disabilità che hanno iniziato a sciare grazie all'iniziativa. Tra di loro Carlotta "Cocca" Visconti, atleta paralimpica di boccia
- continua su http://www.vita.it/it/article/2019/03/15/sciabile-da-16-anni-la-scuola-di-sci-che-sa-includere/150972/